La camminata di San Martin – Marco se n’è andato…

Oggi voglio parlare della temperatura, di quella malsana idea, ma molto “eccitante”, di svegliarsi al mattino presto, verso le 6:30. Andare in cucina per organizzare la, o meglio le colazioni e guardare fuori dalla finestra, grigio. Quel grigio che ti fa venire la pelle d’oca ancor prima di mettere piede fuori di casa, quel freddo che capisci, prima di percepirlo. Ma ormai si è deciso, esiste una regola nel nostro gruppo (normalmente anche nella vita reale, ma tant’è) non si può tirare pacco, altrimenti diventi lo zimbello della settimana. Si è deciso di andare a fare la prima podistica insieme, solo la vecchia guardia, a Povegliano per la  41esima “Caminada de San Martin”.

Potrei parlarvi della mia colazione, del mio approccio alle gare, oppure della corsa in sè, ma anche no, voglio che tutto il mondo (al momento pochi intimi) sappia cosa vuol dire tirare pacco.

Nell’epoca dei social e degli hashtag, è vivamente sconsigliato commettere qualche  gesto che possa ledere il gruppo -si mi piace farla melodrammatica- specialmente se questo comporta il non presentarsi al mattino per la corsa, avvisando solo la sera prima. Ecco, il nostro amico Marco, il più giovane del gruppo – sottolineo- lo ha capito quando ha scoperto che #GranBrondi era trend topic su twitter/instagram/facebook.

La corsa invece è stata molto piacevole, 9 chilometri e mezzo su sterrato misto asfalto per sciogliere le gambe, in mezzo alle campagne di Povegliano Veronese. Punti di ristoro ricchi e tanta tanta gente che passaggiava allegramente, insomma una bella domenica mattina.

Partecipanti

Alberto

Andrea

Andrea

Luca

Frasi del giorno

Dov’è Marco?

#GranBrondi

Cosa abbiamo imparato

Andrea dopo le gare ha freddo

“urta… urta…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *