Una giornata in Rosa

Autunno inoltrato, si avvicina il Natale. Arrivano i primi freddi e le prime nebbioline mattutine. Un preludio perfetto per una giornata sul divano. Per noi è diverso, noi siamo quelli che la domenica mattina non stanno a casa, noi siamo quelli affamati di sport e di attività all’aria aperta. Da qualche settimana seguiamo questa bella iniziativa, il progetto Women in Run Verona, una gara non competitiva su due distanze, 6 e 9,5Km a Verona sulle sponde dell’Adige. L’obiettivo è quello di dire NO alla violenza sulle donne.

Ottimo, non abbiamo bisogno di ulteriori motivazioni, ci iscriviamo!

Arriviamo al Bottagisio Sport Center, caffè di prassi e ci avviciniamo alla partenza. Il percorso è molto interessante, si snoda tra lo sterrato dell’Adige e la diga del Chievo, un misto che premia le nostre qualità. Partiamo davanti per non rischiare di rimanere inglobati tra gli appassionati che decidono di camminare e vivere la mattinata piuttosto che stare seduti sul divano. 12341069_907941122613845_5315434300423158744_n

Tutto sembra andare per il meglio, guidiamo la corsa con un buon passo, e riusciamo a goderci anche la compagnia di qualche altro corridore. Poi, quello che non ti aspetti (o forse si), il tiramisù mangiato alle tre di notte da Alberto, decide che è ora di farsi sentire. Fortunatamente è in concomitanza con il ristoro per cui una bella bottiglietta d’acqua fa tornare tutto al suo posto. Il gruppetto con Marco ormai si è staccato di quel centinaio di metri che rimarranno tali anche al traguardo, maledetto tiramisù!

Riprendiamo a spingere sulle gambe ma al 9 km sentiamo un urlo di lamentela, non capiamo cosa possa essere successo, la gara è divertente, stiamo andando bene, uno dei nostri è davanti e noi siamo comunque tra i primi 10…

“Basta con questi rettilinei!!!”

Ah ok, è tornato il buon vecchio #polemiluca. Da ora in poi sappiamo che le gara dritte a Luca non piacciono.

All’arrivo siamo tutti tra i primi dieci tranne Marcello, che purtroppo ha avuto un problema muscolare a seguito della scalinata dell’8,5km.

14568115_1139345632806725_5443609272787896592_n.png

Man of the race

Senza dubbio Marco che ha tenuto un buonissimo tempo medio e ha chiuso la gara al secondo posto.

Un encomio anche alle ragazze che hanno partecipato “correndo” i 6km

PARTECIPANTI

Alberto

Marco

Luca

Andrea

Marcello

Alessandra

Barbara

Valentina

 

FRASI DEL GIORNO

Basta con questi rettilinei!!

Mi sta venendo su il tiramisù

Nasì a Bormio a corer

COSA ABBIAMO IMPARATO

Il tiramisù alle 3 di notte no, magari proviamo alle 2.

A Luca non piacciono i rettilinei

Le scale all’8,5km mai più!!

Per Marco le banane a fine gara sono come l’amaro dopo il caffè, ci devono essere!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *